Regolamento BASI

Base di S. Croce (base grande)

  1. Le aree della base di S. Croce (base grande) sono distinte per funzione e destinazione d’uso secondo quanto pubblicato nella piantina tematica.
  2. I due cancelli di accesso alla base vanno tenuti chiusi: possono essere dotati di lucchetto con chiave o combinazione (la combinazione viene cambiata periodicamente e comunicata ai soci frequentatori, non va comunicata ai non soci), vanno aperti per entrare e richiusi appena passati.
  3. La piantina tematica della base rappresenta le diverse aree: di transito e di sosta per veicoli e carrelli; di sosta per i natanti dei soci e della LNI e degli eventuali ospiti; edifici e zone sociali; edifici e zone riservate.
  4. E’ sempre vietato per tutti i veicoli ed i carrelli stradali il transito e la sosta in tutta l’area adiacente alla rampa, e nelle aree non specificatamente dedicate.
  5. La fermata e la sosta di veicoli, carrelli, materiali non è permessa sulla strada dritta tra il cancello ed il parcheggio interno per questioni assicurative e di sicurezza.
  6. L’ingresso dal cancello è consentito ai soli veicoli dei soci: ospiti temporanei ed accompagnatori possono usufruire del parcheggio esterno al cancello.
  7. La rampa è percorribile solo a piedi, con carrellini a mano, o eventualmente è consentito l’uso con operatore di un argano o macchinario dedicato.
  8. Gli edifici con aree comuni sono aperti a tutti i soci frequentatori, che le utilizzeranno con cura e decoro lasciando in ordine all’uscita a fine giornata.
  9. Gli edifici con aree comuni sono: segreteria, spogliatoi, tendone bianco-verde, edificio docce con 2 docce e servizio, edificio servizi con 3 servizi igienici.
  10. Gli edifici con aree riservate non sono aperti ai soci frequentatori, che potranno però accedere per motivi di servizio con un accompagnatore preposto.
  11. Edifici con aree riservate sono: segreteria, nuovi spogliatoi, edificio al cancello, edificio docce con sala motori e sala vele, edificio centrale con saletta officina e dispensa, tettoia dei materiali sociali.
  12. Il parcheggio dei veicoli dei quadri tecnici e della Segreteria è di fronte alla Segreteria, il parcheggio dei soci e dei carrelli stradali è tra la strada e la ferrovia come indicato in cartina tematica.
  13. Le piazzole per barche sociali e barche dei Soci sono descritte nella piantina tematica e in Segreteria è disponibile anche la piantina con la attribuzione delle piazzole. Le piazzole vengono attribuite a insindacabile giudizio del Consiglio Direttivo secondo criteri di utilizzo (zona regate per Classe e zona diporto) ed il diritto ad un posto barca si ottiene di anno in anno per merito, in accordo al Regolamento delle Basi Nautiche della LNI valido a livello nazionale.
  14. Contravvenzioni gravi e reiterate alle regole di utilizzo della base implicano sanzioni nei confronti dei soci trasgressori che vanno dal richiamo verbale a quello scritto fino alla sospensione dell’accesso alla base.

Base di Poiatte (base piccola)

  1. La base di Poiatte (base piccola) è aperta a tutti i soci che devono utilizzarla con cura e decoro lasciandola in ordine e pulita all’uscita.
  2. Le attrezzature della base quali ombrelloni, sedie, tavoli devono essere sempre ripuliti e riposti in ordine e al loro posto a fine giornata.
  3. E’ fatto divieto ai soci di parcheggiare all’interno delle aree della base di Poiatte; sono autorizzati a parcheggiare all’interno solo le seguenti persone: Responsabile Base; Istruttori Windsurf (max. 2 auto).
  4. L’area centrale deve essere sempre mantenuta libera per consentire il passaggio delle imbarcazioni / windsurf in ogni momento. I soci devono armare i propri windsurf in zone non interferenti (lungo il lato lago); lo stesso vale per la scuola windsurf che ha dedicata una specifica area (lungo la recinzione lato sud) e per le imbarcazioni (lungo la recinzione zona centrale).
  5. La rampa di varo / alaggio deve essere sempre mantenuta libera per consentire il passaggio delle imbarcazioni / windsurf in ogni momento. Fa eccezione la scuola di windsurf, limitatamente alla durata delle lezioni, che comunque dovranno sempre agevolare il varo e alaggio di tutti gli altri windsurf e imbarcazioni.
  6. Le imbarcazioni (derive) che operano presso questa base devono poter operare presso lo scivolo solo per il tempo strettamente necessario all’accesso al lago (varo e alaggio) e all’eventuale cambio equipaggio che deve avvenire nei tempi più brevi possibili e nel pieno rispetto della sicurezza; a questo fine sarà premura del responsabile delle attività delle imbarcazioni e dei relativi equipaggi valutare con grande attenzione i momenti nei quali svolgere le suddette operazioni garantendo la massima sicurezza per persone e cose.
  7. Non è consentito l’utilizzo gli spazi e delle strutture della base per scopi diversi alle attività della Sezione; tutte le attività diverse dall’ordinario devono essere comunicate e concordate con il Responsabile della Base.
  8. Contravvenzioni gravi e reiterate alle regole di utilizzo della base implicano sanzioni nei confronti dei soci trasgressori che vanno dal richiamo verbale a quello scritto fino alla sospensione dell’accesso alla base.

N.B. Si prega di fare riferimento anche a quanto stabilito nel Regolamento GENERALE