Barcolana Young 2017

Un week end fantastico per i giovani atleti che si sono ritrovati a Trieste per la Barcolana Young 2017 edizione n. 49. Oltre alle Società veliche del Golfo, si sono dati appuntamento sloveni, croati, austriaci e ovviamente…i nostri Jacopo, Andrea Luca, Kristian e Karan, accompagnati da Fabrizio e Pietro. L’atmosfera è quella di sempre: un mix di amicizia, festa e competizione. Abbiamo ritrovato anche i ragazzi e gli allenatori degli altri circoli… le gemelle della Vela Mestre, Luca e Mattia della Svoc..quasi una grande famiglia. Ma iniziamo con ordine. Venerdì sera è partita la carovana dalla sede del Lago di Santa Croce con destinazione Molo 4 di Trieste, sede della manifestazione.

Completata l’iscrizione e dopo una veloce cena, tutti a nanna con in mano le Istruzioni di Regata per memorizzare percorso e procedure con partenze a batteria. Sabato mattina già alle 08.30 il molo era un via vai di giovani atleti impegnati ad armare le vele e le barche, di allenatori a preparare i mezzi di assistenza. Ma la protagonista indiscussa è stata Lei…la Bora che soffiava con un vento tra i 10 e 15 nodi con qualche raffica che a terra faceva “crepitare” le vele e a mare faceva planare!!! In attesa di mettere le barche in acqua i nostri ragazzi hanno trovato anche il tempo per una veloce visita al Pattugliatore “Corsi” della Guardia Costiera. Delle 3 prove, sia per gli Juniores che i Cadetti, la prima è stata la più impegnativa sia per il vento fresco accompagnato da una onda poco familiare (per il lago), sia per l’ordinata “confusione” delle partenze organizzate in batteria. Il Comitato sembrava desse i numeri…anzi i colori: giallo-blu-verde-rosso.

Tra zona di partenza e zona di attesa gli oltre 300 optimist occupavano l’orizzonte….veramente difficile trovare i numeri velici 6023, 6387, 7051,8305 in quella foresta di alberi e vele…ma ecco che…. prima e dopo ogni prova…. ci si trovava al gommone di assistenza…. per un suggerimento, una sistemazione delle manovre, per un sorso d’acqua…oppure…solo per un sorriso! Insomma una giornata che ha regalato forti emozioni, e dopo tanto lavoro……ospiti per una cena gustosissima a base di pesce al Circolo Sirena – Trzaski Pomorski Klub – Club Nautico Triestino, di cui Kristian è stato allievo. Mamma e nonni hanno invece organizzato il gran finale con sorpresa!

Domenica mattina, prima prova anticipata alle 10.30 perché il meteo dava vento a calare. Juniores in acqua con vento tra i 10 e 13 nodi, con raffiche oltre i 16. Cadetti a terra. Prima prova alla grande, poi anche i Cadetti in acqua. Nel frattempo il vento è girato di oltre 30 gradi per cui tra una intelligenza e un primo ripetitore, il Comitato ha iniziato le procedure di partenza per ben 8 volte!!! …giallo-blu-giallo-intelligenza-giallo-intelligenza-giallo-intelligenza…..”a tutti gli allenatori da Comitato”….batteria verde, ripeto verde….insomma un arcobaleno!! Un evento che per i nostri ragazzi è stato molto didattico, che si può incontrare solo in regate di flotta così numerose. Alla fine sono state disputate ben 6 prove per ogni batteria degli Juniores e 5 per ogni batteria dei Cadetti, con i nostri ragazzi, che anche se quasi tutti alla prima barcolina, si sono impegnati e hanno saputo ben figurare. Alle 16.00 tutti verso terra, per riordinare attrezzature, barche….il molo 4 sembrava una Casbah..ma come per magia, le premiazioni e l’estrazione finale hanno riunito tutti, come un grande equipaggio, nella sala convegni e la festa è continuata.

Ora in nostri ragazzi potranno raccontare di una fantastica esperienza e dire: io…. alla Barcolana Young c’ero!!!

Un ringraziamento:

  • ai genitori per il prezioso aiuto e in particolare al “Nostromo” Fabrizio per l’assistenza tecnica-logistica con la 2a barca d’appoggio;
  • alla nostra Segreteria e al Consiglio Direttivo per il supporto.

Un sentito e commosso pensiero al Mariner 25 cavalli che ha girato come un orologio e si è messo in moto al primo colpo; brontolone ma amico sicuro…
Buon Vento!